23/12/2013 - Chiusura Uffici

L'EBAC, in occasione delle festività 2013/2014, osserverà le seguenti chiusure:

- Lunedì 23 dicembre – aperti fino alle 13.30
- Martedì 24 dicembre 2013
- Venerdì 27 dicembre 2013
- Martedì 31 dicembre 2013
- Giovedì 2 gennaio 2014
- Venerdì 3 gennaio 2014

L'occasione ci è gradita per augurarVi Buone Feste e Felice Anno Nuovo

29/11/2013 - EBAC Informa

Siglata il 28 novembre 2013 la convenzione tra la Direzione Regionale INPS e l'Ente Bilaterale dell'Artigianato Campania.

La convenzione tra i due Enti permette alle Imprese Artigiane della Campania di utilizzare l'Indennità Aspi per i dipendenti delle proprie imprese sospesi per crisi occupazionale.

07/11/2013 - Seconda giornata dell'apprendistato in Campania

Venerdì 8 novembre 2013, dalle 9.30 alle 14.00, presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d'Oltremare di Napoli, la Regione Campania organizza l'evento "Seconda Giornata dell'Apprendistato in Campania".

Ad oltre un anno dall'approvazione del Testo Unico sull'apprendistato, questo secondo appuntamento è dedicato alla presentazione delle iniziative in corso a livello territoriale per favorire, in modo qualificato, l’ingresso dei giovani, dei lavoratori disoccupati e svantaggiati nel mondo del lavoro, attraverso una concreta esperienza professionale in azienda.

L'Ente Bilaterale Artigianato Campania è presente anche quest’anno con un proprio stand negli spazi della Mostra d’Oltremare, tra gli oltre 20 stand professionali ed istituzionali organizzati dai protagonisti della filiera regionale "Istruzione - Formazione - Lavoro" per favorire l'incontro dei giovani studenti delle ultime classi della scuola media superiore con le imprese campane.

Una giornata che rappresenta per i ragazzi un'opportunità di orientamento e formazione dettagliata in merito al contratto di apprendistato, occasione per ricevere anche informazioni utili per sostenere una valutazione relativa alle proprie attitudini e competenze.

01/10/2013 - Eletto il nuovo Presidente dell'EBAC

Martedì 1° ottobre 2013, il Comitato di Gestione dell'EBAC, ha rinnovato il proprio Comitato di Gestione.
Fabrizio Luongo (Casartigiani Napoli), è stato eletto quale nuovo Presidente, mentre Enza Sanseverino (CGIL) è stata riconfermata nella carica di Vicepresidente.

Gli altri componenti sono: Ettore Mocella (Confartigianato); Francesco Geremia (CNA); Achille Capone (CLAAI); Lucia Capezzuto (CGIL); Giuseppe Ferrara (UIL); Pietro Ciotti (CISL)

Luongo Fabrizio, già facente parte del Comitato di Gestione è Segretario Provinciale della Casartigiani di Napoli, nonché Presidente della Commissione Regionale dell’Artigianato.

Inoltre i componenti del Comitato ringraziano il Presidente uscente Giuseppe Oliviero della CNA di Napoli.

11/09/2013 - INFORMAEBAC

Vi facciamo presente che il giorno lunedì 16 settembre 2013, scadranno i termini per il pagamento dei contributi dovuti all'EBAC tramite il modello F24.


Altresì, Vi notiziamo che le richieste per i contributi previsti dalla Carta dei Servizi per gli eventi del 2013, dovranno pervenirci a far data dal 1° gennaio 2014 fino all'ultimo giorno di febbraio dello stesso anno.



Dalle date sopra indicate, a termine di regolamento, sono escluse le richieste di:


  • Eventi eccezionali

  • Sospensione Crisi Settoriale

  • Contratti di Solidarietà

  • Disoccupazione

  • Maternità Lavoratrici dipendenti/Imprenditrici


10/08/2013 - INFORMAEBAC

La pausa estiva non ci deve far dimenticare che il giorno 16 agosto scadranno i termini per i versamenti dovuti all'EBAC.

Buone vacanze a tutti.

29/07/2013 - EBACINFORMA - PAUSA ESTIVA 2013

I nostri uffici rimarranno chiusi per la pausa estiva dal giorno venerdì 2 agosto.
Riapriranno lunedì 2 settembre.

Auguriamo a tutti buone vacanze.

19/07/2013 - EBACINFORMA

Vi informiamo che il Comitato di Gestione dell'EBAC n. 210 del 12 luglio 2013, ha
apportato delle modifiche alla Carta dei Servizi dell'Ente a valere sugli eventi anno 2013.

In allegato il resoconto completo delle modifiche.

28/05/2013 - Ministero del Lavoro, nota n.2583 del 2013

Da Giugno 2013 il Documento di Valutazione dei Rischi diventa obbligatorio anche per le imprese individuali o società con meno di 10 dipendenti

Il D.lgs. 81/2008 (Testo Unico per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro) ha ridefinito l’obbligo per tutti i datori di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi nella propria impresa e redigere il relativo documento, prevedendo solo per le piccole imprese (fino a 10 dipendenti), fino ad un successivo termine, la possibilità di ricorrere ad una autocertificazione sostitutiva di tale documento. Il documento di Valutazione dei Rischi è una relazione obbligatoria che deve essere presente all'interno del luogo di lavoro e disponibile per un eventuale esame della stessa da parte degli organi di controllo. Tale documento ha per oggetto l'individuazione di tutti i rischi presenti nell'ambiente lavorativo e nello svolgimento delle mansioni atte a causare un danno alla salute, conseguente da infortuni o malattie professionali, come può essere nel caso di utilizzo di macchinari o di sostanze tossiche. In tale documento devono essere indicate le adeguate misure predisposte per prevenire i disagi ed i rischi per la salute e sicurezza dei dipendenti e la indicazione del programma d’interventi atti a ridurre nel tempo tali rischi e aumentare i livelli di sicurezza.

Nello stesso documento devono essere specificati i mezzi idonei alla prevenzione come strumenti, informazioni e addestramenti. Il Ministero del Lavoro, con la nota n. 2583, ha dunque fissato al 31 maggio 2013 la data ultima anche per i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori per effettuare la valutazione con autocertificazione. Decorso tale termine, tutti i datori di lavoro che si sono fino ad oggi avvalsi della autocertificazione in materia di valutazione dei rischi, in quanto titolari di aziende con meno di 10 dipendenti, sono obbligati ad avere in azienda il DVR secondo le indicazioni del D.lgs. 81/2008. Restano, in ultimo, escluse dall’obbligo di redigere il DVR solo le imprese individuali senza dipendenti o che si avvalgono unicamente di collaboratori familiari.

Le sanzioni per i datori di lavoro inadempienti tale obbligo comprendono ammende da 2.500 fino a 6.500 euro per l’omessa o incompleta redazione del DVR, o addirittura l’arresto da 3 a 6 mesi del datore di lavoro per casi di particolare gravità, visto che si tratta di obblighi inerenti la sicurezza delle persone. I datori che non provvedono ad adottare il Documento di Valutazione dei Rischi, inoltre, sono soggetti al divieto di stipulare alcune tipologie di contratti di lavoro come i contratti a tempo determinato ed i contratti in somministrazione.

13/05/2013 - INFORMAEBAC

Gentile Ditta,
Gentile Consulente,

Le ricordiamo che si avvicina la data del 16 maggio, termine ultimo per l'invio, tramite mod. F24, da parte delle imprese artigiane a noi aderenti (o che intendono associarsi), della quota di € 10,42 per ogni dipendente (ridotto al 50% per i part-time fino a 20 ore settimanali).

L'occasione è gradita per porgerVi distinti saluti.

25/04/2013 - Apprendistato professionalizzante. Accordi di proroga

Vi informiamo che le Organizzazioni datoriali Nazionali (Confartigianato, Cna, Casartigiani e Claai) insieme alle Organizzazioni Sindacali (Cgil, Cisl e Uil), hanno sottoscritto sino ad oggi gli accordi di proroga dell’apprendistato professionalizzante peri i CCNL Area Chimica Ceramica, CCNL Area Tessile Moda, CCNL Area Meccanica, CCNL Area Comunicazione, CCNL Acconciatura Estetica, CCNL Alimentazione e Panificazione.

Detti accordi consentiranno la continuità degli apprendisti in questi comparti dell'artigianato.

Le Organizzazioni Datoriali insieme alle Organizzazioni Sindacali stanno procedendo attraverso le loro associazioni di mestiere a prorogare con degli accordi di proroga anche i CCNL scaduti affinché si possa consentire l'assunzione degli apprendisti anche negli altri settori dell'artigianato.

12/04/2013 - EBAC INFORMA

Vi ricordiamo che il giorno 16 aprile 2013, sarà l’ultimo giorno utile per il pagamento dei contributi dovuti all’EBAC tramite F24, ed inoltre Vi evidenziamo che le quote versate mediante il suddetto modello andranno inserite nel relativo UNIEMENS, garantendo così alle imprese ed ai loro dipendenti il diritto alle prestazioni previste dalla nostra Carta dei Servizi.

25/03/2013 - Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Artigianato in Campania

"L'Artigianato cresce in sicurezza"
Presentazione del Progetto EBAC ed INAIL.

Camera di Commercio di Napoli – 27 marzo 2013 – ore 10.00

14/03/2013 - Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Artigianato

Siglato presso la sede dell'EBAC dalle Parti Sociali regionali della Campania (Confartigianato – CNA – CASARTIGIANI – CLAAI – CGIL – CISL - UIL) l'ACCORDO REGIONALE ATTUATIVO DELL'ACCORDO INTERCONFEDERALE del 13/9/2011 e del D. Lgs. 81/08 E SUCCESSIVE MODIFICHE LEGISLATIVE.

Questo Accordo attuativo stabilisce ruoli, compiti e funzioni dei RLS (rappresentante dei lavoratori alla Sicurezza) aziendali e RLST territoriali.

Inoltre Vi ricordiamo che il giorno 18 marzo scadranno i termini per il pagamento delle quote di adesione all'EBAC tramite il mod. F24.

12/02/2013 - INFORMAEBAC DEL 12.02.2012

Vi ricordiamo che il giorno lunedì 18 febbraio scadrà il termine ultimo per il pagamento delle quote di adesioni dovute all'EBAC. Inoltre, vi facciamo presente che il giorno 28 febbraio sarà l'ultimo giorno utile per la presentazione delle richieste dei contributi previsti dalla nostra Carta dei Servizi.

01/02/2013 - IMPORTANTE AVVISO PER LE IMPRESE ARTIGIANE E I LORO DIPENDENTI

Vi ricordiamo che il giorno 28 febbraio 2013, sarà l'ultimo giorno utile per la presentazione delle richieste dei contributi relativi agli eventi 2012, previsti dalla nostra Carta dei Servizi.

Altresì specifichiamo che così come da nostro regolamento, le domande pertinenti agli Eventi Eccezionali, Sospensione Crisi settoriale/Contratti di Solidarietà, Disoccupazione e Maternità sono escluse da tale termine.

14/01/2013 - INAIL - Incentivi alle imprese per la sicurezza sul Lavoro

INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO, art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Stanziati circa 14 milioni di euro per la Campania per progetti finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto.
Nel periodo dal 15 gennaio al 14 marzo 2013 sul sito www.inail.it - Punto Cliente, le imprese, previa registrazione, avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà l'inserimento della domanda, con la possibilità di effettuare tutte le simulazioni e modifiche necessarie fino alle ore 18.00 del 14 marzo. 

Per maggiori informazioni e dettagli riguardo ai soggetti beneficiari, spese ammissibili ed entità delle incentivazioni si prega di consultare la documentazione allegata e/o telefonare al n.ro 081 5535405.

10/01/2013 - INFORMAEBAC

Con la presente Vi ricordiamo che il giorno 16 gennaio 2013, scadranno i termini ultimi per il versamento dei contributi dovuti all'EBAC, tramite il consueto modello F24.